Restauri > Altri edifici > Mulini e peste di Fusio

La zona artigianale, presente un tempo accanto ad ogni villaggio, qui si è conservata meglio che altrove. Il progetto ha previsto di restaurare e rendere funzionanti a scopo didattico un mulino, una pesta (unica in Ticino), una segheria ed una falegnameria, tutte azionate dall'acqua. Nella ex-centralina elettrica, costruita nel 1920, è stato realizzato un punto informativo aperto al pubblico.

Mulini e peste di Fusio

Interventi effettuati

  • Consolidamento murature
  • Rifacimento tetti
  • Restauro macchinari

Dati principali del restauro

  • Comune: Lavizzara, frazione Fusio
  • Altitudine: 1'281 m
  • Proprietario: eredi fu Plinio Dazioi
  • Anno del restauro: 2007-2010
  • Investimento: fr. 385'000
  • Monumenti di importanza cantonale

Torna agli edifici

Condividi su: